Come chiedere un rimborso Amazon: procedure e consigli utili

Come si fa a chiedere rimborso Amazon e quali sono le modalità di rimborso? Quanto tempo si aspetta? Ecco cosa fare per ottenere un rimborso per prodotto difettoso o per un buono regalo.

In quale caso hai diritto al rimborso Amazon

Hai diritto al rimborso Amazon se:

  • Vuoi usare il tuo diritto di recesso entro 14 giorni;
  • Vuoi restituire l’articolo entro 30 giorni dall’acquisto;
  • Vuoi restituire un regalo perché non ti è piaciuto;
  • Hai acquistato un buono regalo che non ti serve più;

In questo caso, hai sempre diritto al rimborso. Il tutto si può fare tranquillamente dal Centro Resi, dove potrai anche vedere come va lo stato del tuo rimborso. Di solito, Amazon non aspetta che il prodotto torni in sede, ma per il rimborso Amazon o annullamento dell’ordine è tra le procedure necessarie.

Senza annullamento, non potrai fare nulla. Ora vediamo caso per caso come devi fare.

Rimborso Amazon Prime: come funziona

Se vuoi cancellare la tua iscrizione di Amazon Prime e non pagarlo più, allora devi andare a questa pagina dopo la procedura di login del tuo account.

Vai a sinistra e troverai un piccolo link, dove sta scritto “Annulla iscrizione”. A quel punto, al momento del rinnovo, non avrai più Amazon Prime.

Fino alla scadenza, non hai diritto a un rimborso di Amazon Prime, ma potrai comunque continuare a usarlo.

Oltre alla spedizione garantita, con Amazon Prime puoi ottenere anche altri servizi Amazon, come Audible per 3 mesi e le serie TV di Amazon in streaming.

Puoi ottenere anche un rimborso più veloce se il prodotto non arriva entro i termini previsti, facendo una segnalazione ad Amazon.

Basta selezionare il prodotto e segnalare all’assistenza clienti il mancato arrivo. Amazon risolverà il problema o ti offrirà un rimborso.

Il diritto di recesso Amazon per prodotti di terze parti

Se hai acquistato un prodotto difettoso, a questa pagina puoi chiedere il rimborso. Clicca su “Restituisci un articolo” e collegati al sito.

Scegli il prodotto, scrivi qual è il difetto e clicca su “Continua”. Amazon, se non riuscirà a risolvere il problema, ti chiederà di stampare un’etichetta, da mettere poi sul pacco.

All’interno, dovrai inserire l’oggetto difettoso e mandare tutto a tue spese. A questo punto, Amazon rimborsa la spedizione e l’oggetto per intero, direttamente dal metodo di pagamento utilizzato.

Il rimborso Amazon per un buono regalo si può fare sempre dalla stessa pagina. Se hai comprato un oggetto sfruttando un buono regalo, basta andare alla pagina del Centro Resi per richiedere in 24 ore il rimborso.

Questo avviene con un altro buono regalo dello stesso importo e solo se invii il prodotto indietro.

Metodi di pagamento e tempistiche: rimborso Amazon su Postepay

Se, per verificare che tutto sia a posto, Amazon ci impiega anche un mese, per accreditare il rimborso successivamente, basta una settimana. Ecco tutte le tempistiche:

  • Se hai pagato con carta di credito, il tuo rimborso arriva in 7 giorni lavorativi;
  • Se hai pagato con buono regalo, il rimborso arriva entro 24 ore dal reso;
  • Se hai pagato in parte con la carta e in parte con il buono regalo, ottieni le rispettive parti come rimborso entro 7 giorni lavorativi. Per esempio, se, su un totale di 20 Euro, hai pagato 10 Euro con carta di credito e 10 Euro con il buono, li otterrai come rimborso in questo modo;
  • La Postepay rientra tra le carte di credito usate, ma dovrai aggiungere qualche giorno lavorativo in più (fino a 10 giorni in totale) per poter ottenere il tuo rimborso;

Attenzione: i buoni sconto non si rimborsano. Sarà necessario registrare un metodo di pagamento per poter ottenere un rimborso. Amazon proverà prima a sostituire un prodotto e/o chiedere al venditore di risolvere il problema, e solo se non ci sarà nulla da fare, prevederà un rimborso.

Rimborso Amazon: consigli utili

Controlla sempre dal tuo pannello di controllo come va con il rimborso. In più, tieni sempre a portata di mano ricevute o mail di Amazon.

In caso di prodotto difettoso di un venditore di terze parti, cerca di trovare una soluzione con il venditore, in modo da non dover rispedire tutto indietro.

Amazon non consente di ottenere rimborsi facilmente, ma quando è costretto a farlo potresti essere contattato dall’assistenza clienti via mail o per telefono.

Tieni sempre a portata di mano il numero di ordine, per non sbagliare. Gli accrediti tardivi non dipendono da Amazon, ma dal metodo di pagamento scelto.

Ricorda che Amazon non lavora al 100% di sabato e domenica, perché la società è americana e gli orari di ufficio sono rispettati per le spedizioni.

Se hai Amazon Prime, di solito il prodotto arriva in tempo. Non potrai chiedere rimborso nel caso in cui sia il corriere a non inviarti il pacco in tempo per problemi di organizzazione interna.

Amazon non ha numeri di assistenza clienti in Italia o indirizzi a cui mandare raccomandate. L’unico modo per ottenere il tuo rimborso Amazon è seguire questa procedura online per ottenere un rimborso facile e veloce.

Lascia un commento