Disdetta Sky: quale procedura seguire per recedere dal contratto

Dal 2003, l’emittente satellitare a pagamento Sky offre ai propri clienti una vasta scelta di programmi tv. Il palinsesto, infatti, spazia dal cinema all’intrattenimento, passando per la copertura in diretta dei maggiori eventi sportivi. L’abbonamento Sky permette anche di usufruire di nuove tecnologie, come il decoder My Sky che consente di programmare la registrazione di un programma o di tornare indietro anche me si sta guardando un evento in diretta. Ciononostante, può capitare che sorga la volontà di recedere dal contratto in essere con l’azienda. Di seguito, vediamo quali sono i termini e le condizioni da tener presente quando si vuole procedere con la disdetta Sky.

La disdetta Sky con la legge Bersani

Quando si decide di lasciare Sky, grazie alla legge Bersani (decreto legge 7/2007) è possibile concludere l’operazione facilmente procurandosi la modulistica necessaria. Il modulo di recesso è disponibile presso il servizio clienti Sky nella sezione dedicata all’assistenza sul sito www.sky.it. Va compilato ed inviato a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno. La disdetta Sky fatta nell’ambito della legge Bersani regola il costo della disdetta a seconda della data della scadenza naturale del contratto. A tal proposito, infatti, sono disponibili 3 tipi di moduli:

  • uno per la disdetta entro 14 giorni dall’attivazione
  • uno per la disdetta del contratto prima della naturale scadenza dello stesso
  • uno per la disdetta entro i termini di scadenza naturale del contratto (da compilare e inviare 30 giorni prima)

La lettera per la disdetta Sky entro 14 giorni

A volte alcuni clienti Sky decidono di disdire l’abbonamento a meno di due settimane dalla sua attivazione. Ciò può accadere se ad esempio avete riscontrato problemi con la ricezione del segnale, se subentra un ripensamento oppure se sorgono problematiche di altra natura.

La buona notizia è che entro tale tempistica non è previsto alcun costo di recesso. Se non avete acquistato l’abbonamento presso un negozio Sky, ma lo avete richiesto su internet, a mezzo telefonico o tramite posta/posta elettronica, allora dovete spedire una raccomandata a/r con il modulo di disdetta appropriato presente nell’area clienti e contenente i propri dati al seguente indirizzo:

SKY
Casella Postale 13057
20141, Milano

La disdetta del contratto Sky prima della scadenza naturale

Nel caso in cui si voglia lasciare Sky prima della scadenza del contratto per qualsiasi motivazione, dovete cercare nell’area clienti il modulo apposito per effettuare il “recesso non a scadenza”, che può essere utilizzato in qualsiasi momento dalla sottoscrizione del contratto come stabilito dalla Legge Bersani.

Tale decreto prevede il pagamento delle spese dei costi di chiusura del contratto a Sky, semplicemente inviando una raccomandata a/r con preavviso di 30 giorni all’indirizzo già indicato in precedenza.

Il costo base previsto è di 11.53 euro, a meno che non si siano sottoscritti contratti particolari con specifiche condizioni di recesso. Sky vi chiede, inoltre, di restituire il decoder ed il telecomando presso il centro autorizzato Sky più vicino. Altrimenti, l’azienda richiede il pagamento del decoder, ed a questo punto si avranno 30 giorni per decidere di comprarlo oppure, in accordo con Sky, tenerlo per due anni.

Disdire l’abbonamento Sky entro la scadenza naturale del contratto

Quando l’abbonamento Sky è prossimo alla scadenza e si è deciso di non rinnovarlo per un altro anno (né tanto meno di accettare nuove offerte che la stessa azienda potrebbe formulare per dissuadervi dal disdire il contratto) bisogna procurarsi il modulo per la disdetta a “scadenza contratto” disponibile nell’area clienti sul sito Sky. Non è prevista alcuna spesa di disattivazione, basta effettuare la procedura entro 30 giorni dalla data di scadenza.

Il modulo compilato in tutte le sue parti va spedito tramite raccomandata a/r a:

SKY
Casella Postale 13057
20141, Milano

Entro 30 giorni l’annullamento contrattale sarà effettivo, e la chiusura dell’abbonamento avverrà dopo che Sky avrà ricevuto la ricevuta che il centro autorizzato Sky più vicino vi avrà lasciato quando avete restituito il decoder ed il telecomando.

Il numero verde Sky ed altri contatti

Se volete contattare Sky con una telefonata, un sms o la vostra mail, eccovi di seguito tutti i contatti necessari.

  • Il numero verde Sky per parlare con un operatore è 800 980 980;
  • SMS al numero 320 20 41 042 (per poi essere ricontattati);
  • E-mail dalla sezione dell’assistenza clienti sul sito Sky;

Recesso Sky via Fax

E’ possibile disdire Sky inviando un fax allo 02 76 10 107, con copia della richiesta di abbonamento e fotocopia della carta d’identità.

Sky Fai da te

Val bene ricordare come sia possibile gestire il proprio abbonamento Sky in autonomia tramite il sito www.sky.it grazie a Sky Fai da te. Basta cliccare su LOGIN per registrare il proprio abbonamento Sky con e-mail e password e poter creare il proprio Sky iD. Qui si potranno consultare i propri dati, le fatture con relativo stato di pagamento e le offerte, anche tramite smatphone e tablet.

Lascia un commento